Sicurezza e salute sul lavoro Sicurezza sul lavoro

Agenti biologici

La valutazione del rischio biologico è un documento che individua e analizza gli agenti biologici potenzialmente presenti negli ambienti di lavoro, considerando che il rischio biologico può essere deliberato (ovvero gli agenti biologici sono introdotti o presenti in maniera deliberata nell’ambito del ciclo produttivo), potenziale o occasionale. Sulla base dei risultati ottenuti dalla valutazione, è opportuno individuare le misure di prevenzione e protezione necessarie per eliminare o, laddove non possibile, ridurre l'esposizione dei lavoratori ad agenti biologici. La valurtazione del rischio biologico deve confluire all'interno del Documento di Valutazione dei Rischi aziendale. Si ricorda che il D. Lgs. 81/08 definisce gli agenti biologici "qualsiasi microrganismo anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni". Gli agenti biologici sono inoltre classificati in quattro gruppi suddivisi a seconda del rischio di infezione: - agente biologico del gruppo 1: un agente che presenta poche probabilità di causare malattie in soggetti umani; - agente biologico del gruppo 2: un agente che può causare malattie in soggetti umani e costituire un rischio per i lavoratori; è poco probabile che si propaga nella comunità; sono di norma disponibili efficaci misure profilattiche o terapeutiche; - agente biologico del gruppo 3: un agente che può causare malattie gravi in soggetti umani e costituisce un serio rischio per i lavoratori; l’agente biologico può propagarsi nella comunità, ma di norma sono disponibili efficaci misure profilattiche o terapeutiche; - agente biologico del gruppo 4: un agente biologico che può provocare malattie gravi in soggetti umani e costituisce un serio rischio per i lavoratori e può presentare un elevato rischio di propagazione nella comunità; non sono disponibili, di norma, efficaci misure profilattiche o terapeutiche. Ci occupiamo della redazione della valutazione del rischio di esposizione ad agenti biologici.

Richiedi il servizio
Agenti biologici

A chi si rivolge

Ditte individuali

Società

Tutte le aziende con almeno un lavoratore potenzialmente esposto ad agenti biologici per inalazione, contatto e ingestione

Modalità di richiesta/rilascio

Cartacea

Tempo di erogazione

Entro 15 giorni lavorativi a partire dal sopralluogo in azienda

Documenti necessari

Elenco lavoratori con relativa mansione

Cosa comprende

Sopralluogo in azienda da parte di un consulente

Elaborazione dello specifico documento

Domande frequenti


Qual è la scadenza della valutazione rischio biologico?

La valutazione del rischio di esposizione ad agenti biologici deve essere ripetuta con periodicità triennale, salvo modifiche aziendali e/o introduzione di nuove fonti di rischio.

Serve aiuto per Agenti biologici?

Usa il form a lato per inviare un messaggio, il nostro team dedicato ti assiterà per ogni tua richiesta.





    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google (Riferimenti: Privacy Policy e Termini di servizio)